Demineralizzatori

Demineralizzatori

SISTEMA AD OSMOSI INVERSA

 

Sistemi trattamento acqua in ingresso ad Osmosi Inversa sia per piccoli che medie dimensioni.

Ampia gamma di pretrattamenti, anche le acque di peggiore qualità possono essere demineralizzate.

Disponibile sia come impianto a parete con il relativo montaggio che su telaio.

Dosaggio diretto di antincrostante che evita la necessità di utilizzare il decalcificatore, assimo rispetto per l'ambiente.

Costruzione robusta con materiali resistenti alla corrosione.




Dosatori disinfettanti

Dosatori disinfettanti

SISTEMA DI DOSATORI DISINFETTANTI E BIOCIDI PER ACQUE SOGGETTE A DEPOSITO

 

Sistema autonomo di dosaggio di disinfettante ed un regolatore di pH in acqua riciclata, acqua demineralizzata, acqua di pozzo o di rete immagazzinata.

Provvisto di sonde di misurazione per evitare il sotto/sovra dosaggio di disinfettante. l'attivazione dell'impianto avviene solo quando lo si richiede.

Sensori capacitivi che rivelano il livello di prodotto chimico disponibile.

Sicurezza per mantenere il pH e la concentrazione di disinfettante sempre costante.


Pannello dosatore cloro

Pannello dosatore cloro

IMPIANTO DISINFETTANTE AL CLORO

 

Pannello per il dosaggio di un prodotto disinfettante a base di cloro.

Il dosaggio è proporzionale alla portata dell'acqua che pazza per l'impianto.

Pompa ad impulsi regolabile per dosare il prodotto a seconda delle necessità.

Massima semplicità di uso e manutenzione

Decalcificatori

Decalcificatori

DECALCIFICATORI AUTOMATICI

 

Gli impianti di addolcimento automatici (decalcificatori) eliminano la durezza dell’acqua causata dalla presenza degli ioni di calcio e magnesio tramite un processo di scambio ionico. L’acqua “dura” passa attraverso una colonna contenente una resina scambiatrice di cationi in forma sodica; essa trattiene gli ioni di calcio e magnesio e libera ioni di sodio. Quando tutta la capacità di scambio della resina è stata sfruttata, la colonna viene rigenerata mediante salamoia.


Deferrizatori

Deferrizatori

IL PROBLEMA DEL FERRO

Ferro, manganese e idrogeno solforato sono elementi di particolare importanza nel trattamento delle acque poiché possono, anche se presenti solo in tracce, seriamente compromettere l’utilizzo di una fonte di approvvigionamento.

Il ferro è uno dei contaminanti più difficili da rimuovere, a causa della sua capacità di poter cambiare valenza passando dallo stato solubile (Fe++) a insolubile (Fe+++).

Quando ossigeno o un agente ossidante è introdotto nell’acqua, il ferro tende a ossidarsi e precipitare, portandola ad un colore che può variare da giallo paglierino fino a rosso-marrone dipendentemente dalla sua concentrazione.

Ciò comporta la possibilità di intasamenti nelle tubazioni, lo sporcamento e l’inquinamento delle resine a scambio ionico nei sistemi di addolcimento, riducendone drasticamente il ciclo di vita. Risulta necessaria l’eliminazione degli stessi come pretrattamento nella maggior parte dei casi.

 

Alcuni batteri possono ulteriormente complicare le problematiche relative al ferro disciolto:
Organismi come il Crenothrix, Sphaerotilus e Gallionella utilizzando il ferro come fonte energetica, possono formare una gelatina di colore rossastro che può intasare le tubazioni.

 


Acque primarie o di ingresso


Forniture Tecniche Meccaniche Srl - Via L. Repaci, 3 87036 - Rende, CS - P.Iva: 03259550782 - Privacy
Realizzato da Internet & Idee Srl Network CalabriaOnLine